lunedì 26 gennaio 2015

I CRAMPI MUSCOLARI

Rubrica: Parola ai Nostri Esperti
I crampi sono delle contrazioni muscolari violente, involontarie ed improvvise che solitamente si presentano durante uno sforzo, o perfino durante la notte, nel sonno. Queste contrazioni sono favorite dalla perdita di liquidi e di sali minerali che avviene con la sudorazione e quindi anche durante l'attività fisica.

QUALI SONO LE CAUSE?

I crampi sono causati principalmente da una insufficiente ossigenazione del muscolo, dal freddo e da carenza di sali minerali ( come il sodio, il magnesio, il potassio), da traumi fisici oppure in conseguenza di uno sforzo prolungato o improvviso, oppure, ma raramente, come effetto collaterale dopo l'utilizzo di farmaci specifici.

Quando si suda durante un allenamento si crea uno squilibrio elettrolitico nei muscoli dovuto proprio alla perdita di liquidi e di sali minerali contenuti nel sudore. Questi elementi vanno quindi reintegrati al più presto possibile. Se ciò non accade è possibile andare incontro ai crampi.

È POSSIBILE EVITARE I CRAMPI?

I crampi però possono essere evitati innanzitutto praticando il riscaldamento prima e lo stretching dopo l'attività fisica e abituando gradualmente il vostro corpo allo sforzo fisico.

Lo stretching serve ad allungare il muscolo e ad evitare che questo si contragga più del dovuto o a riportarlo ad una lunghezza normale quando viene colpito dal crampo. È importante eseguire queste azioni di “allungamento” in maniera dolce e graduale, infatti un movimento brusco potrebbe accentuare la contrattura del muscolo invece di favorire la sua scomparsa.

Ricordatevi poi di reintegrare sempre i liquidi e i sali minerali con appositi cibi o bevande che contengono le giuste quantità di sodio, magnesio, calcio e potassio.

Evitate anche di fare attività fisica subito dopo aver mangiato poiché la digestione utilizza la maggior parte del sangue in circolo sottraendolo a tutto il resto del corpo, quindi anche dei muscoli.

Anche l'abbigliamento può essere d'aiuto: non indossate nulla di scuro e preferite indumenti chiari perché questi assorbono meno calore e quindi vi fanno sudare di meno. Inoltre assicuratevi che il materiale con cui sono fatti gli indumenti che utilizzate per l'allenamento siano capaci di far traspirare la pelle, garantendovi così la giusta temperatura. Evitate dunque indumenti “plastificati” che alterano la termoregolazione e che non fanno dimagrire!! Per quanto riguarda le calzature evitate le scarpe troppo strette o di stringere troppo i lacci.

Trainer IUSM